SITO IN COSTRUZONE

Banca delle Risorse Immateriali

Per produrre nel Paese e in particolare nel Mezzogiorno, ricchezza e benefici sociali commisurate al valore delle risorse disponibili

C’è un bene immateriale che può produrre valore aggiunto alle risorse materiali: è il capitale sociale.

È dimostrato che laddove c’è forte coesione sociale e senso di comunità, si generano circoli virtuosi. Indipendentemente dalle risorse finanziarie disponibili, cresce la capacità competitiva.

Il Mezzogiorno d’Italia non fa leva sul proprio capitale sociale. Ne conosce il valore e i vantaggi, ma non ne trae profitto.

BRI organizza tre Poli di risorse: Competenze, Saperi e Palestre applicative. Ha lo scopo di praticare culture operative di coesione, comunità e competitività sperimentate con successo.

BRI è nata per fare azione di accompagnamento, Palestre di animazione a programmi, processi, progetti e soggetti, sociali e istituzionali, che vogliano fare coesione per competere più efficacemente.

BRI assume l’inclusione sociale, produttiva e lavorativa come metodo per accrescere lo sviluppo e la competitività territoriale nell’economia globale.

BRI: i beni immateriali che producono ricchezza

ARTICOLI